Ha dedicato il premio alla sorella Carla, scomparsa due anni fa, “senza la quale oggi non sarei qui” la stilista Anna Fendi che ha ricevuto oggi il ‘Margherita Hack’, in onore della famosa astrofisica italiana, a Spoleto Arte, l’esposizione di arte contemporanea organizzata da Salvo Nugnes. Con Anna Fendi sono stati premiati il presidente del Vittoriale degli Italiani Giordano Bruno Guerri per la cultura, Stefano Boeri per l’architettura, Morgan per l’ importanza culturale del suo approccio alla musica, il curatore del Padiglione Italia della Biennale di Venezia 2019 Milovan Farronato per l’arte e Massimo Giletti per il giornalismo. Presenti la scrittrice e psicologa Maria Rita Parsi, la pittrice Antonella Cappuccio Muccino e la giornalista Silvana Giacobini. “È vero che ci resta il mito cavalleresco, ma alla base delle nostre radici rimane la cultura greca innegabilmente misogina – ha detto Parsi – che illumina ancora di più personaggi straordinari come Margherita Hack”.