E’ in corso, nella Capitale ed in provincia di Viterbo, una operazione dei carabinieri del Comando Provinciale di Roma, per dare esecuzione ad un’ordinanza che dispone misure cautelari nei confronti di 7 persone, emessa dal Gip di Roma su richiesta della locale Procura Direzione Distrettuale Antimafia, a carico di un’associazione, egemone nel quartiere capitolino di Montespaccato, capeggiata dai fratelli Franco e Roberto Gambacurta, finalizzata alla detenzione e alla cessione al dettaglio di sostanze stupefacenti, in prevalenza cocaina. Contestualmente, i carabinieri del Comando Provinciale di Roma stanno eseguendo un sequestro preventivo di beni riguardante 2 esercizi commerciali del valore stimato di circa 400 mila euro, utilizzati come basi logistiche dall’ organizzazione criminale dei Gambacurta e luoghi in cui nascondere lo stupefacente e prendere contatti con i clienti da inviare agli spacciatori del gruppo. L’operazione conclude l’indagine “Malavita 2018”.